×
Weekly Auctions of Exceptional Items
0 selections
Log In
0 selections
lots of lots
Lot 0406
Venere e cupido
Olio su tela, cm 100X80
Il dipinto raffigura Venere con un amorino e i caratteri di stile conducono a strette analogie con la produzione di Giovanni Antonio Pellegrini (Venezia 1675-1741). L'artista riscosse un successo internazionale: fu accolto nelle principali corti e residenze nobiliari d'Europa per le sue straordinarie doti di decoratore a fresco e abile pittore ad olio. Il suo linguaggio, spigliato e brillante, caratterizzato da delicate sensualità, andava incontro al gusto collezionistico e di arredo di una classe dirigente intrisa di cultura italianizzante e poco incline alle gravità estetiche dell'età barocca. La sua arte testimonia integralmente il ruolo da lui svolto nell'evoluzione della pittura veneziana di inizio Settecento, trascendendo dagli esempi di Sebastiano Ricci e raggiungendo una raffinatezza cromatica e una partitura compositiva che sarà di fondamentale esempio a Giovanni Battista Tiepolo. La tela qui presentata è un buon esempio di come le sue creazioni ottennero un ampio consenso collezionistico e furono di esempio ad innumerevoli seguaci.

Bibliografia di riferimento:

G. Knox, 'Antonio Pellegrini (1675-1741)', Oxford 1995, ad vocem

A. Bettagno, 'Antonio Pellegrini. Il maestro veneto del rococò alle corti d'Europa', Venezia 1998, ad vocem

Buyer's Premium

  • 29%

PITTORE VENETO DEL XVIII SECOLO

Estimate €50 - €100Mar 8, 2017
Genoa, IT